Ti trovi in:

Home » Comune

Ultime notizie

di Martedì, 16 Luglio 2019
Immagine decorativa

I report elaborati dall'Osservatorio provinciale infortuni sul lavoro e malattie professionali evidenziano come, nel settore forestale, si registri una elevata incidenza di infortuni, anche di rilevante entità, soprattutto nei boscaioli dilettanti.

A tal proposito la Provincia ha elaborato un opuscolo che può rapresentare un buon riepilogo delle fondamentali regola per garantire la sicurezza degli operatori e dei terzi durante il taglio del legname.


di Martedì, 21 Maggio 2019
avviso

Imis – Acconto entro il 17 giugno 2019 Saldo entro il 16 dicembre 2019

CALCOLATORE IM.I.S.


di Giovedì, 28 Marzo 2019
Immagine decorativa

In Trentino i danni per il maltempo si aggirano sui 250-300 milioni di Euro. Oltre i fondi disposti da Provincia e Stato, ogni cittadino può contribuire con un versamento volontario o donando almeno un'ora della propria retribuzione.

di Martedì, 29 Gennaio 2019
Immagine decorativa

L'Agenzia provinciale per la protezione dell'ambiente (APPA) promuove una campagna di sensibilizzazione dei cittadini sul tema del corretto utilizzo della legna negli impianti domestici (stufe, caminetti, caldaie, ...), per ridurre le emissioni inquinanti e salvaguardare la salute della popolazione e dell'ambiente.

Il materiale informativo è liberamente scaricabile al link brucia bene la legna

di Giovedì, 03 Gennaio 2019
avviso
di Mercoledì, 19 Dicembre 2018
Immagine decorativa

La Provincia di Trento è da tempo attiva nella prevenzione e nel contrasto della violenza contro le donne e, quest'anno in particolare, intende rivolgere l'attenzione alla tematica della violenza a cui assistono i bambini (violenza assistita).

di Lunedì, 12 Novembre 2018
Immagine decorativa

Il Bonus Energia elettrica è uno sconto sulla bolletta luce a cui possono accedervi tutti coloro che necessitano di apparecchiature perché affetti da grave malattia o che ospitano un soggetto affetto da malattia. Inoltre possono richiedere ed ottenere il bonus coloro che dispongano di una certificazione ISEE di 8.107,5 € per la generalità degli aventi diritto oppure 20.000 € per i nuclei familiari con più di tre figli a carico.

Il Comune ha sottoscritto apposita convenzione con i CAF, centri di assistenza fiscale, competenti territorialmente, presso i quali il cittadino può rivolgersi per presentare apposita istanza, fornendo la seguente documentazione: modello ISEE, copia documento di riconoscimento, il POD della fornitura e le caratteristiche del contratto.

Qui sono presenti tutti gli allegati per poter far domanda del Bonus Energia https://luce-gas.it/prezzo/bonus-sociale

I requisiti fondamentali per richiedere l’applicazione del Bonus Luce sulla bolletta dell’energia elettrica sono:

- Essere dei Clienti Domestici, quindi privati e non società;

- Essere intestatari di un contratto di fornitura elettrica per la sola abitazione di residenza;

- Avere una potenza impegnata fino: a 3 kW per un numero di familiari con la stessa residenza a 4 e fino a 4,5 Kw, per un numero di familiari con la stessa residenza superiore a 3.

- Nucleo familiare con meno di 3 figli: indicatore ISEE non superiore a 8.107,5 euro a partire dal 1° gennaio 2017;

- Nucleo familiare con più di 3 figli a carico e ISEE non superiore a 20.000 euro

- Nucleo familiare presso il quale vive un malato grave che debba usare macchine elettromedicali per il mantenimento in vita. in questo caso senza limitazioni di residenza o potenza impegnata.

di Lunedì, 12 Novembre 2018
Immagine decorativa

Il Bonus Gas 2018 è uno sconto o meglio una riduzione sulla bolletta riservata alle famiglie a basso reddito e numerose valido esclusivamente per il gas naturale distribuito a rete e quindi non per il gas in bombola o per il GPL. 

I requisiti bonus gas, che i cittadini devono possedere per fruire dell'agevolazione sono:

  • Essere un Cliente domestico titolare di una utenza Gas naturale con un contratto di fornitura diretto o con un impianto condominiale, in possesso di misuratore di gas non superiore a G6;
  • Avere un ISEE 2018 non superiore a 8.107,5 euro mentre per le famiglie numerose (con più di 3 figli a carico) il limite di reddito non deve superare i 20.000 euro.

Per richiedere il Bonus Gas 2018, i cittadini devono presentarsi presso i Caf, con i quali il Comune ha sottoscritto apposita convenzione, con l’attestazione ISEE e il codice PDR che è il numero identificativo della fornitura indicato nella bolletta o nel contratto di fornitura.

Qui sono illustrate le fasce di consumo per accedere al Bonus https://puntienergia.com/guida/bonus-sociale (apre il link in una nuova finestra)

di Martedì, 14 Agosto 2018
avviso
di Lunedì, 05 Marzo 2018
Immagine decorativa

Risultati delle consultazioni nel Comune di Bondone

Camera dei deputati

Senato della Repubblica

Documenti utili

Elenco dei procedimenti amministrativi che descrivono i servizi offerti dal Comune, le modalità per accedervi, i documenti necessari per svolgere la pratica ed i riferimenti utili per poter contattare gli uffici.

Sezione che contiene i regolamenti approvati dal Consiglio comunale

Piani e progetti

Le norme disciplinari

Altre informazioni

ORARIO DI APERTURA AL PUBBLICO

  BAITONI BONDONE
Venerdì 10.30-12.00 09.15-10,15

Al di fuori dell'orario di apertura al pubblico è possibile contattare gli uffici della gestione associata dei servizi prezzo il Municipio di Storo - tel. 0465-681200.

GESTIONE ASSOCIATA UFFICIO TRIBUTI

STORO-BONDONE-CASTEL CONDINO

UFFICIO BAITONI MATTINO POMERIGGIO
Lunedì 09.00-12.30 16.00-18.00
Martedì 09.00-12.30 CHIUSO
Mercoledì 09.00-12.30 16.00-18.00
Giovedì 09.00-12.30 CHIUSO
Venerdì 09.00-12.30 CHIUSO

Comune di Bondone

sede legale: via di mezzo n. 10  frazione Baitoni

Tel: 0465/689133 - 0465/689114

Fax: 0465/689310

e-mail: comune@comune.bondone.tn.it 

PEC: comune@pec.comune.bondone.tn.it

Responsabile della protezione dei dati: recapiti

Chiedi a Cosmos logo-cosmos


Servizi online

applicativo

Ai sensi dell'art. 54 del regolamento della L.P. 26/93 (D.P.P. 11 maggio 2012, n. 9-84/leg.) è stato istituito l'elenco telematico delle imprese ai fini della selezione delle medesime da invitare a procedura negoziata senza previa pubblicazione del bando di gara.

Iscriviti all'Elenco Telematico delle Imprese

applicativo

La legge provinciale n. 14 del 30 dicembre 2014 ha istituito, a far data dal 1° gennaio 2015, l'Imposta immobiliare semplice. Questo tributo si applica solo nei comuni trentini e sostituisce l'IMUP e la TASI.

calcolatore imis